CEMENTO Confimi: Modificate le percentuali di maggiorazione del lavoro a turni

Firmato il 13/6/2016, tra Aniem, Anier e Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil l’accordo che ha modificato le percentuali di maggiorazione per il lavoro a turni, per i dipendenti delle Imprese del cemento, della calce e suoi derivati Le Parti firmatarie della Contrattazione collettiva del settore Cemento Piccola Industria - Confimi, avevano già modificato le percentuali in oggetto, con l’accordo di rinnovo 18/4/2016, con il quale era stato modificato l’art. 34 - Lavoro a Turni - del CCNL 15/7/2014 per i dipendenti delle aziende del settore. Infatti nell’accordo di aprile 2016 le percentuali erano state indicate come segue:- 37% per le ore lavorate di notte a decorrere dall’1/1/2016; - 39% per le ore lavorate di notte a decorrere dall’1/1/2017;- 42% per le ore lavorate di notte a decorrere dall’1/1/2018;- 5% per le ore lavorate di giorno (sia nel caso di tre turni, sia nei caso di due turni);- 37% per le ore lavorate di giorno nella domenica a decorrere dall’1/6/2016;- 40% per le ore lavorate dì giorno nella domenica a decorrere dall’1/6/2017. Senonchè, l’art. 34 era già stato m

Dirigenti Aziende Commerciali: la Parte Economica dell'accordo di rinnovo del 21/7/2016

  A seguito dell’ipotesi di accordo del 21/7/2016 approvata recentemente, si forniscono chiarimenti sulla corretta applicazione degli aumenti retributivi, come indicato dalla stessa parte firmataria Manageritalia L’ipotesi di accordo del 21/7/2016 a seguito dell’approvazione da parte degli Organismi direttivi delle parti contraenti, è diventata applicabile ai dirigenti delle aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi. Una particolare attenzione viene dedicata al trattamento economico dalle parti firmatarie, in particolare da Manageritalia, che fornisce alcune delucidazioni sull’argomento.L’art. 6 dell’accordo 21/7/2016, al 1° comma stabilisce: "1. Fermo restando il minimo base di cui al precedente art. 5, ai dirigenti compresi nella sfera di applicazione del presente contratto compete, sulla retribuzione di fatto, un aumento pari a euro 80,00 mensili lordi dall’1/1/2017, un aumento pari a euro 100,00 mensili lordi dall’1/1/2018 e un aumento pari a euro 170,00 mensili lordi dall’1/12/2018." Dal 1° luglio 2013, il minimo contrattuale mensile è pari a € 3.890,00 l

Prassi - INPS - Circolare 22 settembre 2016, n. 180

Convenzione tra INPS e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione – riguardante l’incentivo per l’assunzione di giovani previsto dall’art. 1, D.L. n. 76/2013, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 99 e s.m.i. Avvio attività di controllo da parte delle Sedi. Indicazioni per le Regioni del centro Nord coinvolte.…

Legislazione - UE - Regolamento 22 settembre 2016, n. 2016/1703

Che modifica il regolamento (CE) n. 1126/2008 che adotta taluni principi contabili internazionali conformemente al regolamento (CE) n. 1606/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli International Financial Reporting Standard (IFRS) 10 e 12 e il Principio contabile internazionale (IAS) 28…

Giurisprudenza - CORTE DI GIUSTIZIA CE-UE - Sentenza 21 settembre 2016, n. C-221/15

Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2011/64/UE – Articolo 15, paragrafo 1 – Libera determinazione, da parte dei produttori e degli importatori, dei prezzi massimi di vendita al dettaglio dei prodotti del tabacco lavorato – Normativa nazionale che vieta la vendita di tali prodotti da parte dei venditori al dettaglio a prezzi inferiori a quelli indicati dal bollo fiscale – Libera circolazione delle merci – Articolo 34 TFUE – Modalità di vendita – Articolo 101 TFUE, in combinato disposto con l’articolo 4, paragrafo 3, TUE…