Omesso versamento ritenute previdenziali, la "particolare tenuità del fatto" può escludere la punibilità

La causa di non punibilità per "particolare tenuità del fatto" (art. 131-bis, co. 1, c.p.) è applicabile a tutte le tipologie di reato, incluso il reato di omesso versamento di ritenute previdenziali, per il quale è prevista una soglia di punibilità di 10.000 euro; in tale ambito, tuttavia, essa può essere applicata solo se gli importi omessi superano di poco l'ammontare di tale soglia, in considerazione del fatto che il grado di offensività che integra il reato è già stato valutato dal Legislatore nella determinazione della soglia di rilevanza penale (Corte di Cassazione, sentenza 10 giugno 2019, n. 25537) Una Corte di appello territoriale, in parziale riforma della pronuncia emessa dal Tribunale di primo grado, aveva ridotto la pena inflitta a un datore di lavoro, in relazione al reato di omesso versamento all'Inps delle ritenute assistenziali e previdenziali (art. 2, co. 1-bis, D.L. 12 settembre 1983, n. 463, conv. in L. 11 novembre 1983, n. 638) operate sulle retribuzioni dei dipendenti per le mensilità da aprile a novembre 2011.Avverso la sentenza propone ricorso in Cassazio

Tax credit cinema/audiovisivo e consolidato fiscale

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 191 del 13 giugno 2019, ha fornito chiarimenti sulla cessione dei crediti d’imposta per le imprese dell'esercizio cinematografico, per le industrie tecniche e di post-produzione e del credito d'imposta per il potenziamento dell'offerta cinematografica, nell’ambito del consolidato fiscale. Per quanto concerne il consolidato fiscale, è consentita la determinazione in capo alla società o ente controllante di un’unica base imponibile costituita dalla somma algebrica degli imponibili di ciascuna impresa partecipante.Questa opportunità, tuttavia, non penalizza la possibilità di compensazione e di utilizzo dei crediti e delle eccedenze d’imposta che sono concessi alle imprese singolarmente considerate.Infatti, è previsto che ciascuna società partecipante al consolidato debba redigere e presentare la propria dichiarazione dei redditi - senza liquidazione della relativa imposta - comunicando alla società o ente controllante il proprio reddito complessivo, le ritenute subite, le detrazioni e i crediti d’imposta spettanti, compresi quelli compens

Prassi - INPS - Circolare 12 giugno 2019, n. 87

Convenzione tra l’INPS e la Regione Calabria per l’erogazione degli importi relativi all’attuazione delle misure di politica attiva “Dote lavoro e Inclusione attiva”. Determinazione dell’Organo munito dei poteri del Consiglio di Amministrazione n. 23 del 17 aprile 2019. Istruzioni contabili. Variazione al Piano dei conti…

Eventi formativi di