Voucher digitalizzazione PMI: scadenza dei termini

Scade oggi, 14 dicembre, il termine per l’ultimazione delle spese connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico delle imprese assegnatarie dei voucher. Il voucher digitalizzazione, è una misura agevolativa, adottata con il decreto interministeriale 23 settembre 2014, per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un "voucher", di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili, finalizzato all'acquisto di hardware, software e servizi specialistici per digitalizzare i processi aziendali e favorire l'ammodernamento tecnologico.Le risorse disponibili sono pari a 100 milioni di euro. Nell'ambito della dotazione finanziaria complessiva è prevista una riserva destinata alle imprese che hanno conseguito il rating di legalità.L’agevolazione è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:- migliorare l’efficienza aziendale;modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strume

Unica attestazione per locazioni a universitari in unico immobile

Con la risposta del 12 dicembre 2018, n. 105, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che qualora si tratti dello stesso appartamento concesso in locazione per porzione a studentesse universitarie con singoli contratti, è sufficiente un’unica attestazione di rispondenza. Per i contratti di locazione a canone concordato "non assistiti" dalle organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori, l’attestazione rilasciata dalle organizzazioni firmatarie dell’accordo, con la quale viene confermata la rispondenza del contenuto economico e normativo del contratto di locazione all’Accordo Territoriale, esplica effetti anche ai fini del conseguimento delle agevolazioni fiscali.Ai fini fiscali, l’obbligatorietà dell’attestazione fonda i suoi presupposti sulla necessità di documentare alla pubblica amministrazione, sia a livello centrale che comunale, la sussistenza di tutti gli elementi utili ad accertare sia i contenuti dell’accordo locale che i presupposti per accedere alle agevolazioni fiscali, sia statali che comunali. Ne consegue l’obbligo per i contraenti, di acquisire l’attestazio