Scopri la nostra offerta

Soluzioni ad alto valore aggiunto al servizio del professionista.

Banche Dati

Le soluzioni digitali di TeleConsul sono ideate per supportare il professionista nel reperire l’informazione più corretta e aggiornata, con il corredo di guide, scadenzari e strumenti operativi.

Scopri di più

Software

I gestionali di TeleConsul nascono dall’esperienza concreta del professionista e sono la risposta più agevole e completa per sbrigare operazioni complesse, comprimendo i tempi di utilizzo e coniugando efficienza e tempestività.

Scopri di più

Editoria

Risposte immediate ai problemi della pratica quotidiana, grazie ad una linea di pubblicazioni e soluzioni digitali, progettate e ideate per il Consulente del Lavoro. Caratterizzata da un’impostazione operativa e sempre attenta alle novità del settore, l’Editoria TeleConsul si propone quale autorevole punto di riferimento per l’informazione, l’aggiornamento e lo sviluppo delle competenze del professionista.

Scopri di più

Formazione

Fortemente connessa ed integrata con la produzione editoriale, la Formazione TeleConsul si articola in eventi in aula, sia gratuiti che a pagamento, di diversa natura e durata: convegni, percorsi formativi e focus. Avvalendosi di relatori esperti e preparati, l’attività formativa consente un apprendimento efficace ed una trattazione approfondita delle tematiche, grazie ad una continua interazione fra docente e discente, che permette l’analisi dettagliata di casi concreti, emersi nella pratica professionale.

Scopri di più

Servizi

TeleConsul propone una serie di servizi e App che agevolano le attività quotidiane, facilitano funzioni in mobilità e danno ulteriore impulso allo sviluppo del business, anche grazie alla possibilità di apprendimento rapido tramite vari webinar.

Scopri di più

Contattaci

Offerte del mese

MARCHE: proroga della indennità di mobilità

Siglato il 5/5/2021 l’accordo Area di crisi Industriale Complessa del Piceno-Val Vibrata di proroga della indennità di Mobilità - Anno 2020. Le Parti dopo approfondita discussione concordano quanto segue:E’ concessa la proroga dell’indennità di mobilità per un massimo di n. 12 (dodici) mesi ai lavoratori licenziati da una unità produttiva ubicata all’interno dell’area di crisi Industriale Complessa Val Vibrata - Valle del Tronto Piceno e che alla data dell’1/1/2020 siano beneficiari di mobilità ordinaria (ex legge 223/1991) o mobilità in deroga (ex legge n. 92/2012), scaduta nell’anno 2020;I lavoratori beneficiari saranno quelli licenziati da aziende ubicate all’interno dell’Area di Crisi Industriale Complessa denominata Val Vibrata - Valle del Tronto Piceno indipendentemente dalla loro attuale residenza.L’erogazione del suddetto beneficio è subordinato alla partecipazione, dal parte del lavoratore, al programma di Politiche Attive predisposto dalla Regione Marche.Le domande di mobilità in deroga dovranno essere presentate dai lavoratori interessati, telematicamente, alle sedi

Leggi
OPERAI AGRICOLI: Rinnovato il Cipl per la provincia di Pesaro Urbino

Firmato il 21/4/2021, tra CONFAGRICOLTURA, COLDIRETTI, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI di Pesaro Urbino e FLAI-CGIL, FAI-CISL, UILA-UIL di Pesaro Urbino, l’accordo di rinnovo del CIPL per gli operai agricoli e florovivaisti della provincia di Pesaro Urbino scaduto il 31/12/2019 Decorrenza e durataIl presente accordo di rinnovo ha durata quadriennale e decorre dall’1/1/2020 e scade il 31/12/2023.Orario di lavoroL’orario di lavoro è stabilito nella misura di 39 ore settimanali distribuite di norma in 6 giorni pari ad ore 6,30 giornaliere.Le parti stabiliscono per un periodo massimo di 90 giornate nell’anno un orario di 44 ore settimanali e il recupero di tale maggiore orario in altro corrispondente periodo dell’anno.Fermo restando quanto sopra, le Organizzazioni firmatarie del presente contratto stabiliscono, che, per i soli operai a tempo indeterminato, la retribuzione sarà uguale per tutti i mesi dell’anno indipendentemente dalla flessibilità dell’orario di lavoro.Per gli operai a tempo determinato la retribuzione dovuta, nei periodi sopra indicati, verrà commisurata alle ore

Leggi
Elemento di garanzia retributiva per i dipendenti del CCNL Autorimesse

Erogato, nel mese di maggio, l’elemento di garanzia retributiva ai dipendenti da imprese esercenti autorimesse e noleggio   l’Ipotesi di accordo 23/10/2019 ha previsto, a decorrere dall’1/1/2021, ai dipendenti di aziende che non abbiano stipulato accordi di secondo livello alla data del 31/12/2020, e sempreché gli stessi lavoratori non percepiscano trattamenti economici, anche forfettari, individuali o collettivi, in aggiunta al trattamento economico già fissato dal CCNL, un importo annuo, in cifra fissa pari a € 400 lordi, da corrispondere entro il 31/5/2021, e così per ogni anno successivo.Laddove l’azienda non proceda alla contrattazione di secondo livello, ed eroghi importi a titolo individuai o collettivo unilateralmente, gli stessi saranno riallineati al valore dell’elemento di garanzia retributiva stabilita dal presente articolo, se inferiori.In caso di importo inferiore derivante dall’applicazione di un accordo aziendale stipulato sulla contrattazione di secondo livello, il limite dell’elemento di garanzia retributiva non trova applicazione.Il trattamento viene ero

Leggi
Esonero imprese agrcole: differimento del termine di presentazione delle domande

Con messaggio del 7 maggio 2021, n. 1850, l’Inps fornisce alcune precisazioni in merito al differimento del termine di presentazione delle domande di esonero per le imprese appartenenti alle filiere agrituristiche, apistiche, brassicole, cerealicole, florovivaistiche, vitivinicole. A favore delle imprese appartenenti alle filiere agrituristiche, apistiche, brassicole, cerealicole, florovivaistiche, vitivinicole, anche associate ai codici ATECO 11.02.10 e 11.02.20, nonché dell'allevamento, dell'ippicoltura, della pesca e dell'acquacoltura, è riconosciuto l'esonero straordinario dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico dei datori di lavoro, dovuti per il periodo dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2020, ferma restando l'aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche.Ai sensi dell’articolo 222, comma 2, del DL n. 34/2020, ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, l'esonero straordinario dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali è riconosciuto per la sola contribuzione a carico dei datori di lavoro dovuta p

Leggi