Scopri la nostra offerta

Soluzioni ad alto valore aggiunto al servizio del professionista.

Banche Dati

Le soluzioni digitali di TeleConsul sono ideate per supportare il professionista nel reperire l’informazione più corretta e aggiornata, con il corredo di guide, scadenzari e strumenti operativi.

Scopri di più

Software

I gestionali di TeleConsul nascono dall’esperienza concreta del professionista e sono la risposta più agevole e completa per sbrigare operazioni complesse, comprimendo i tempi di utilizzo e coniugando efficienza e tempestività.

Scopri di più

Editoria

Risposte immediate ai problemi della pratica quotidiana, grazie ad una linea di pubblicazioni e soluzioni digitali, progettate e ideate per il Consulente del Lavoro. Caratterizzata da un’impostazione operativa e sempre attenta alle novità del settore, l’Editoria TeleConsul si propone quale autorevole punto di riferimento per l’informazione, l’aggiornamento e lo sviluppo delle competenze del professionista.

Scopri di più

Formazione

Fortemente connessa ed integrata con la produzione editoriale, la Formazione TeleConsul si articola in eventi in aula, sia gratuiti che a pagamento, di diversa natura e durata: convegni, percorsi formativi e focus. Avvalendosi di relatori esperti e preparati, l’attività formativa consente un apprendimento efficace ed una trattazione approfondita delle tematiche, grazie ad una continua interazione fra docente e discente, che permette l’analisi dettagliata di casi concreti, emersi nella pratica professionale.

Scopri di più

Servizi

TeleConsul propone una serie di servizi e App che agevolano le attività quotidiane, facilitano funzioni in mobilità e danno ulteriore impulso allo sviluppo del business, anche grazie alla possibilità di apprendimento rapido tramite vari webinar.

Scopri di più

Contattaci

Offerte del mese

STUDI PROFESSIONALI: integrazione copertura infortuni

Dal 1° luglio 2021 tutti i Professionisti possono integrare il massimale della copertura infortuni già previsto dal Piano Assistenza Professionisti. Tutti i Professionisti possono integrare il massimale della copertura infortuni già previsto dal Piano Assistenza Professionisti con ulteriori 250.000 o 500.000 euro.Per attivare l’integrazione con decorrenza 1° luglio 2021 per 12 mesi, il pagamento del contributo dovuto può essere effettuato con carta di credito accedendo a BeProf entro il 31/05/2021.La copertura consente di integrare il massimale già previsto dal Piano pari a:- € 30.000 per la formula Base- € 35.000 per la formula Base plus- € 45.000 per la formula Premium- € 50.000 per la formula Premium plusCONTRIBUTO ANNUALE DOVUTO- € 156 per integrare il massimale previsto dal Piano di ulteriori € 250.000;in alternativa- € 311 per integrare il massimale previsto dal Piano di ulteriori € 500.000. Per i pagamenti effettuati entro il 31/05/2021, l’integrazione decorre dall’1/7/2021 e rimane valida fino al 30/6/2022, salvo interrompersi in caso di cessazione della copertura

Leggi
Infortunio sul lavoro: condotta "abnorme" del lavoratore

In tema di sicurezza, la condotta del lavoratore può ritenersi abnorme e idonea ad escludere il nesso di causalità tra la condotta del datore di lavoro e l'evento lesivo, non tanto laddove sia imprevedibile, quanto, piuttosto sia tale da attivare un rischio eccentrico o esorbitante dalla sfera di rischio governata dal soggetto titolare della posizione di garanzia; oppure laddove sia stata posta in essere del tutto autonomamente e in un ambito estraneo alle mansioni affidategli e, come tale, al di fuori di ogni prevedibilità da parte del datore di lavoro. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con sentenza del 3 maggio 2021, n. 16697. Nella specie, una Corte d'appello territoriale ha confermato la sentenza di primo grado con la quale i giudici avevano condannato il Presidente del Consiglio di Amministrazione di una s.r.l. e datore di lavoro, per il reato di cui all'art. 590 cod. pen. ai danni dell'operaio dipendente, aggravato dalla violazione delle norme sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro. In particolare, il medesimo datore aveva messo a disposizione dei lavoratori un im

Leggi
Pesca Cooperative: siglato il rinnovo del CCNL per il personale non imbarcato

Rinnovato, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Pesca e, per la parte datoriale, da Federcoopesca, Confcooperative, AgciAgrital, il CCNL per il personale non imbarcato dipendente da cooperative operanti nel settore pesca, maricoltura, acquacoltura e vallicoltura Dopo una lunga trattativa è stato rinnovato il CCNL scaduto il 31/12/2017, il quale interessa una vasta ed eterogenea platea di lavoratori.Le OO. SS. esprimono soddisfazione per un accordo che riconosce alle lavoratrici e ai lavoratori del settore un importante risultato economico con incrementi dei minimi tabellari superiori a 71 euro lordi calcolati sul parametro 120 a decorrere dal 1 gennaio 2021 e una tantum pari a 165 euro lordi, in due tranche: la prima di 100 euro a maggio e la seconda di 65 euro ad ottobre 2021.Dal punto di vista normativo, l’accordo aggiorna i livelli di classificazione del personale, con l’introduzione di nuove figure che rendono questo contratto più rispondente alle esigenze del settore. Inoltre, è stata ampliata la sfera di applicazione, con l’inclusione dell’ittiturismo, attività complementare all

Leggi
Sostegno per lavoratori con figli minori in dad o in quarantena: il Senato approva il ddl di conversione

Il Senato, in data 5 maggio 2021, ha approvato in via definitiva il ddl n. 2191, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge n. 30, contenente misure urgenti per fronteggiare la diffusione del Covid-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in dad o in quarantena. Vediamo, di seguito, le disposizioni principali in materia di lavoro agile, congedi per genitori e bonus baby-sitting. Il comma 1, dell’articolo 2, del ddl di conversione del DL n. 30/2021, consente al lavoratore dipendente genitore di figlio minore di 16 anni, alternativamente all’altro genitore, di svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile per un periodo corrispondente in tutto o in parte alla durata della sospensione dell’attività didattica o educativa in presenza del figlio, alla durata dell’infezione da SARS-CoV- 2 del figlio, nonché alla durata della quarantena del figlio disposta dal ASL territorialmente competente a seguito di contatto ovunque avvenuto. Il comma 1-bis riconosce il beneficio a entrambi i genitori di figli di ogni età con disabilità accertata, con disturbi s

Leggi