Scopri la nostra offerta

Soluzioni ad alto valore aggiunto al servizio del professionista.

Banche Dati

Le soluzioni digitali di TeleConsul sono ideate per supportare il professionista nel reperire l’informazione più corretta e aggiornata, con il corredo di guide, scadenzari e strumenti operativi.

Scopri di più

Software

I gestionali di TeleConsul nascono dall’esperienza concreta del professionista e sono la risposta più agevole e completa per sbrigare operazioni complesse, comprimendo i tempi di utilizzo e coniugando efficienza e tempestività.

Scopri di più

Editoria

Risposte immediate ai problemi della pratica quotidiana, grazie ad una linea di pubblicazioni e soluzioni digitali, progettate e ideate per il Consulente del Lavoro. Caratterizzata da un’impostazione operativa e sempre attenta alle novità del settore, l’Editoria TeleConsul si propone quale autorevole punto di riferimento per l’informazione, l’aggiornamento e lo sviluppo delle competenze del professionista.

Scopri di più

Formazione

Fortemente connessa ed integrata con la produzione editoriale, la Formazione TeleConsul si articola in eventi in aula, sia gratuiti che a pagamento, di diversa natura e durata: convegni, percorsi formativi e focus. Avvalendosi di relatori esperti e preparati, l’attività formativa consente un apprendimento efficace ed una trattazione approfondita delle tematiche, grazie ad una continua interazione fra docente e discente, che permette l’analisi dettagliata di casi concreti, emersi nella pratica professionale.

Scopri di più

Servizi

TeleConsul propone una serie di servizi e App che agevolano le attività quotidiane, facilitano funzioni in mobilità e danno ulteriore impulso allo sviluppo del business, anche grazie alla possibilità di apprendimento rapido tramite vari webinar.

Scopri di più

Contattaci

Offerte del mese

Patent box: pronti i chiarimenti delle Entrate sulle modalità di fruizione

In arrivo i chiarimenti e le soluzioni interpretative sulle nuove modalità di fruizione del cosiddetto "Patent box", a seguito delle modifiche operate dall’articolo 4 del Decreto crescita (Dl n. 34/2019). (Agenzia delle entrate - circolare n. 28/E del 29 ottobre 2020) La circolare tiene conto dei suggerimenti degli operatori economici, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria che hanno partecipato alla consultazione pubblica per promuovere una sempre maggiore collaborazione e condivisione di contenuti con tutti gli attori del mondo economico. Il documento in oggetto ripercorre le caratteristiche del regime di "autoliquidazione" del beneficio derivante dall’utilizzo diretto dei beni agevolabili, fornendo chiarimenti sull’ambito soggettivo e oggettivo di applicazione e indicazioni operative sul rapporto tra l’opzione Patent box e l’opzione di "autoliquidazione". Inoltre, vengono fornite soluzioni interpretative sulle condizioni e sugli effetti del regime "fai da te", anche nelle ipotesi di rinuncia alle procedure di ruling pendenti e per coloro che hanno già a

Leggi
INL: collaborazioni organizzate dal committente e tutele del lavoro tramite piattaforme

Il DL n. 101/2019 (conv. da L. n. 128/2019) è intervenuto a modificare il D.Lgs. n. 81/2015 con particolare riferimento alla disciplina della c.d. etero-organizzazione ed ha introdotto, nel corpo dello stesso decreto, il Capo V bis, dedicato alla specifica attività dei "ciclo-fattorini" esercitata tramite piattaforme digitali. Alla luce delle citate novità e della giurisprudenza più recente in materia di eteroorganizzazione, l’INL - con circolare n. 7/2020 - fornisce istruzioni per un corretto svolgimento dell’attività di vigilanza, sostituendo i contenuti della precedente circolare del Ministero del lavoro n. 3/2016. I caratteri della etero-organizzazioneL’art. 2, comma 1, del d.lgs. n. 81/2015 prevede l’applicazione della disciplina del rapporto di lavoro subordinato alle collaborazioni aventi determinate caratteristiche individuate dalla medesima disposizione, come novellata dal d.l. n. 101/2019. L’ambito applicativo della disposizione ricomprende pertanto ogni ipotesi di collaborazione "continuativa", comprese quelle in cui le modalità di esecuzione della prestazione siano or

Leggi
CCNL Energia e Petrolio: nuove retribuzioni da ottobre

Dal mese di ottobre decorrono le nuove retribuzioni del CCNLper gli addetti all'industria dell'Energia e del Petrolio.   Le Parti convengono che i minimi retributivi mensili vengono incrementati di euro 90,00, riparametrati per livello. Tale incremento comprende l'adeguamento all'indice IPCA previsto da ISTAT per il periodo di vigenza contrattuale (3,03%), l'apprezzamento degli andamenti di settore presenti nel campo di applicazione del CCNL e dell'evoluzione del sistema di valutazione dell’apporto individuale (C.R.E.A). Le Parti convengono che il valore dei minimi comprende anche i 6,00 euro residuali previsti nell'accordo nazionale del 3/6/2019. ENERGIA E PETROLIO     1/10/2020 Livello C.R.E.A. Minimi C.R.E.A. 1 5 3.016,85 453,26 4 362,61 3 271,96 2 181,31 1 90,65 2 4 2.732,26 271,97 3 203,98 2 135,98 1 67,99 3 4 2.474,37 243,72 3 182,79 2 121,86 1 60,93 4 4 2.186,61 213,57 3 160,18 2 106,79 1 53,39 5 4 1.917,54 181,33 3 136,00 2 90,66 1 45,23 0 00,00 6 0 1.668,15 00,00 Per il settore ingegneria e costruzioni, limitatamen

Leggi
STUDI PROFESSIONALI: contributo per babysitter

L’Ente Bilaterale degli Studi Professionali rimborsa ai dipendenti iscritti di studi/aziende in regola con i versamenti alla bilateralità, parte dei contributi previdenziali versati all’INPS alle babysitter assunte per l’assistenza dei propri figli. Ebipro rimborsa, ai dipendenti iscritti di studi/aziende in regola con i versamenti alla bilateralità (Cadiprof ed Ebipro) e con un’anzianità contributiva di almeno 6 mesi al momento della richiesta, che hanno avuto necessità di ricorrere tramite assunzione, nel periodo coincidente con l’anno scolastico 2020/21, di personale dedicato all’assistenza dei propri figli con qualifica contrattuale di babysitter, parte dei contributi previdenziali versati all’INPS per lo stesso.Il rimborso è pari al 30% dei contributi versati, l’importo massimo annuo erogabile di € 500 e nei limiti delle risorse stanziate.Ciascun dipendente iscritto non può presentare più di una richiesta nell’arco dell’intera iscrizione alla bilateralità di settore.A breve sarà disponibile, sul sito www.ebipro.it nella sezione Servizi per il Lavoratore, il regolamento co

Leggi